Facebook TripAdvisor Instagram Twitter YouTube
Tel. 011 9876225 |

Tajarin ai funghi porcini: ecco la nostra ricetta

23 ottobre 2017

L’autunno porta il profumo dei tajarin ai funghi porcini sulle tavole del Piemonte. È un tipico piatto di questa stagione: richiede buone materie prime ma la preparazione è semplice e veloce. Vino suggerito: La Malandrona Barbera d’Asti superiore 2015.

Ecco la ricetta

Ingredienti per 4 persone:
320 gr. tagliolini all’uovo (tajarin)
400 gr. funghi porcini puliti
1 cipolla bianca
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
prezzemolo q.b.

Prima di tutto occorre pulire per bene i funghi porcini: aiutatevi con panno leggermente inumidito uno spazzolino dalle setole non troppo dure.
Tagliate le cappelle dei funghi porcini a fette sottili e i gambi a dadini regolari.
In una padella fate scaldare un po’ di olio e fatelo insaporire con lo spicchio di aglio (che poi andrete a togliere) e la cipolla tagliata fine.
Quando la cipolla sarà ben rosolata aggiungete i funghi porcini e cuoceteli per non più di cinque minuti aggiungendo un po’ di sale e  se volete un po’ di brodo vegetale caldo.
Buttate in abbondante acqua salata i tagliolini.
Pochi secondi prima che i tagliolini siano cotti, scolateli (tenendo da parte un po’ di acqua di cottura) e versateli in padella con i funghi porcini.
Saltateli per pochi istanti aggiungendo un po’ di acqua di cottura in modo che i tagliolini mantengano la loro viscosità e un gustoso sughetto senza asciugarsi troppo.
Aggiungete ai tagliolini ai funghi porcini un po’ di prezzemolo tritato e serviteli subito in tavola.

Buon appetito!