Facebook TripAdvisor Instagram Twitter YouTube
Tel. 011 9876225 |

Associazione Albugnano 549: debutto in società il 28 febbraio a Torino

27 febbraio 2018

L’Albugnano è una piccola doc che porta il nome del nostro paese tra le colline dell’Astigiano, a 549 metri sul livello del mare, dove storicamente si coltiva e si vinifica il nebbiolo. L’Albugnano è prodotto con 100% nebbiolo. La doc ha compiuto 20 anni nel 2017. E festeggiamo con un debutto in società: domani, mercoledì 28 febbraio, la nostra associazione di vignaioli Albugnano 549 si presenta alle 11 al Circolo dei lettori di Torino. Occasione anche per parlare del progetto di promozione e sviluppo del vino Albugnano DOC e dei suoi territori insieme alla Regione Piemonte e al Consorzio della Barbera d’Asti e Vini de Monferrato.

Interverranno l’assessore regionale all’Agricoltura Giorgio Ferrero, il presidente del Consorzio Barbera d’Asti Filippo Mobrici e l’enologo Gianpiero Gerbi.

I nostri primi vigneti di Albugnano vennero impiantati 10 anni fa. Nella prima annata, il 2014, sono state prodotte poche bottiglie: solo 2300, ma si è aggiudicato la Silver medal (90 punti) di Decanter.

Nata nel 1997, la doc Albugnano conta oggi 30 ettari di vigna, 15 produttori e circa 50 mila bottiglie con un potenziale di 100 mila. Si può coltivare il nebbiolo atto ad Albugnano Doc solo in 4 comuni: oltre ad Albugnano, Castelnuovo Don Bosco, Pino d’Asti e Passerano Marmorito.

Tutti insieme abbiamo dato vita ad Albugnano 549, come l’altezza sul livello del mare del Comune, associazione che riunisce 13 produttori. Stiamo lavorando a un nuovo disciplinare e un progetto di promozione. Stay tuned!